Il Soggetto

Sono dure, cattive. Fissate in muri di stereotipi incrostati da secoli. Sono opprimenti, anche se fra loro può filtrare la luce di un mondo al di là di loro stesse. Appena le tocchi, solo toccarle, lasciano lo sporco ed il freddo sulle mani.

Perché ci ho sempre creduto

Per prima è la Mente. Poi la Volontà. Combatti una illusione con un’altra illusione ed allora troverai una nuova Realtà in cui gli altri saranno obbligati a crederci ancora prima di Te.

SBARRE – OLIO SOTTO VETRO – 80×65 – ANNO 1976 – COLLEZIONE PRIVATA